Ci incontreremo là dove non c’è tenebra

Per prima cosa: non spaventarti.
Nessun O’Brien comincerà a torturarti in una stanza accecante che ha fatto di 1984 una delle storie distopiche più celebri e inquietanti. Nè tantomeno sperimenterai la perdita identitaria più profonda come è capitato a Winston Smith. Sei solo approdato tra le pagine del mio romanzo preferito e in uno spazio in cui saranno proprio i libri i principali protagonisti.

  • Pomodori imbottiti alla Hugo

    Ingredienti (per 2 persone) 200 g di cous cous precottoAcqua (o brodo vegetale)4 pomodori di medie dimensioniSale e pepe q.b.Olio e.v.o.Qualche foglia di basilico Preparazione Per prima cosa occuparsi della pulizia dei pomodori: tagliarli a un centimetro dal picciolo e poi svuotarli aiutandosi con un cucchiaio. Non buttare la polpa, ma metterla in una padella […]

    In estate, il Nero (Press) sta bene su tutto

    Storie horror, grottesche e cariche di mistero. No, non siamo ad Halloween. Queste sono tre letture per chi non dà una stagione al piacere del brivido e ama stare con il fiato sospeso pure in estate. Grazie a Nero Press Edizioni. Peggio della goccia cinese che cade in maniera subdola e irritante sulla fronte della […]

    Friselle condite leggendo Primo Levi

    Ingredienti (per 4 persone) 4 friselle3 pomodori ramati maturi4 filetti d’acciuga1 cetrioloQualche foglia di basilicoStracciatella di burrata (a piacere)Acqua q.b.Sale q.b.Olio e.v.o. Preparazione Prendere le friselle (io ho scelto quelle integrali) e romperle a pezzi (meglio ancora se si hanno delle friselle già rotte e di cui non si sa cosa fare). Quindi metterle in […]


  • Italo-Gunkan

    Ingredienti (per 10-15 involtini) 1 cetriolo150 g di salmone affumicato a fette70 g di formaggio spalmabileQualche ciuffo di erba cipollinaQualche foglia di mentaPepe rosa q.bSale q.b. Preparazione Affettare finemente il cetriolo nella sua lunghezza (meglio se con una affettatrice o uno strumento apposito) e disporre le strisce ottenute su della carta assorbente per asciugarle dell’acqua […]

    Pier Paolo Pasolini

    Pier Paolo Pasolini è nato a Bologna il 5 marzo del 1922 ed era figlio di un ufficiale di cui ha seguito, nell’infanzia, gli spostamenti in diverse città; con la madre invece trascorreva le estati nel paese natale, Casarsa in Friuli, dove si è rifugiato anche durante la guerra e tutt’oggi è sepolto. Lì ha […]

    “Il partigiano Johnny” e i cento anni di Beppe Fenoglio

    Giuseppe “Beppe” Fenoglio (1 marzo 1922 – 18 febbraio 1963) è nato ad Alba da una famiglia di umili condizioni e non ha potuto terminare gli studi universitari perché chiamato alle armi (prima al fronte e poi tra le file dei partigiani badogliani). Al termine del conflitto ha trovato impiego presso un’azienda vinicola, dedicando anche […]


  • Segnalazione: “Veleno – Klimt tra eros e mistero” (Massimo Gianquitto)

    In quell’ultimo giorno del 1907, Gustav ed Emilie avrebbero festeggiato il Capodanno dai Bloch-Bauer, insieme a tanti altri amici, nel Palazzo in Elisabethstrasse 18, nel I distretto di Vienna. Non si sarebbe trattato di un cerimonioso e formale festeggiamento di fine d’anno, una di quelle interminabili cene, anche piuttosto noiose, bensì di un ballo in […]

    “I racconti di Canterbury”: le novelle colorite di Geoffrey Chaucer

    Della vita di Chaucer si conosce ben poco: figlio di un mercante di vini, è nato probabilmente a Londra verso il 1343. La sua fortunata attività come diplomatico, garantita anche dal soggiorno presso la contessa dell’Ulster, gli ha permesso di svolgere missioni in Francia, nelle Fiandre, in Spagna e in Italia. Grazie alla permanenza in […]

    Speciale Halloween con “Vrâjitoare”: intervista a Riccardo Rossi

    Riccardo Rossi, scrittore esordiente già autore del racconto La battaglia di Devil’s Reef, ha recentemente scritto (e pubblicato) il suo primo romanzo Vrajitoare, un horror poliziesco ambientato nell’Europa Orientale che sviscera il male secondo diverse narrazioni. Dentro questo testo si trova un po’ di tutto: sex trafficking, magia, vendetta e, soprattutto, azioni da lasciare con […]


  • Letture “da paura” per Halloween

    C’è il racconto e poi c’è il modo di raccontarlo. Ma anche il luogo in cui si racconta e il momento. A ben pensare dentro tutta la teoria dei generi letterari c’è sempre un dato, un carattere ereditario indotto che dipende dal dove, dal come e dal perché. Sembrerà una banalità, ma leggere Poe di […]

    Ottobre con “Anna dai capelli rossi”

    Anna dai capelli rossi, noto anche come Anna dei tetti verdi (dalla traduzione di Anne of Green Gables) è un romanzo della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery, pubblicato nel 1908 e il primo della fortunata saga che copre in totale sette romanzi. Le vicende raccontate – e il modo affabile in cui sono scritte – […]

    “Frankenstein” di Mary Shelley: dalla notte di Villa Diodati all’immortalità

    Quando Mary Shelley ha scritto (il primo) Frankenstein aveva solo 19 anni. Alle sue spalle c’era una famiglia fortemente in sintonia con le riflessioni culturali e sociali dell’epoca, ma anche un’ambiente ancora piuttosto restio a riconoscere le libertà individuali, soprattutto quelle femminili. Il padre, William Godwin, oltre a essere autore di romanzi, era un filosofo […]


  • La “Breve storia dell’alchimia” da conoscere

    Cos’è l’alchimia? Quando è nata? Quali sono i principali elementi che la descrivono? Chi ne ha costituito la storia? Per rispondere a queste domande – e anche per immergersi in un tema piuttosto enigmatico e affascinante – non bisogna farsi sfuggire Breve storia dell’alchimia, un saggio scritto dallo studioso Stefano Valente e pensato soprattutto per […]

    La “tragica” estate di Cesare Pavese

    La bella estate è valso a Cesare Pavese il Premio Strega nel 1949, pochi mesi prima dell’amaro suicidio; il “libricino”, che contiene un trittico di brevi romanzi scritti dall’autore a partire dal 1940, è stato pubblicato dalla casa editrice Einaudi per la collezione «Supercoralli» A quei tempi era sempre festa. Bastava uscire di casa e […]

    “Quando scrivo è come se dipingessi e facessi musica allo stesso tempo”: intervista a Lucrezia Monti

    Lucrezia Monti è un’autrice esordiente nata e cresciuta a Milano. Ama leggere, scrivere e tingere il mondo di “rosa”. All’attivo, ha una serie di romance davvero molto apprezzati e promettenti: Come lampo (2017); Vendetta sottobanco (2017); La principessa e l’Orso (2019) e Yulara magia australiana (2020). In questo articolo vi propongo una “chiacchierata” – in […]


Una citazione

Leggere le aprì tutti quegli orizzonti romanzeschi di cui ignorava l’esistenza: finora aveva amato col sangue e coi nervi, ora cominciò ad amare con il cervello.

Vuoi offrirmi un caffè?

Clicca qui, ci vediamo su Ko-fi.

Seguimi su

Iscriviti Alla Mia Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere aggiornato sugli ultimi contenuti pubblicati

Unisciti ad altri 4.120 follower